Ristrutturazione degli edifici storici dei centri città e del patrimonio rurale
Restoration of historic buildings in city centers and of rural estates

contatto: tel 059223979 - cel 333 4744091 - info@petra2000.it

Ultime news

Il tramonto tra i comignoli in sasso del borgo La Serra

In attesa delle nevicate che tardano ad arrivare il Borgo La Serra, ormai completato nel suo insieme, si colloca sapientemente nel paesaggio attraverso l'uso dei caratteri tipici del luogo.

L'utilizzo di materiali locali come la pietra naturale per la copertura dei tetti, le facciate esterne e i tipici camini rende le abitazioni del borgo estremamente caratterizzate e interessanti. I comignoli in sasso sormontati dalle marcolfe (vedi Le marcolfe sui comignoli di pietra), funzionanti grazie all'utilizzo di termostufe a pellet a bassissimo consumo energetico, ne sono un chiaro esempio sia per l'aspetto estetico che funzionale.

Nel complesso, seppur senza neve, si respira un'atmosfera magica contemplabile dalla propria finestra o seduti in poltrona davanti al calore della legna che arde nel camino.

IMG 0286 Vista del Corno alle Scale tra i comignoli del Borgo al tramonto

IMG 0293 Comignoli in sasso sormontati dalle "marcolfe"

 

fotografie di Marco Cioni

Dicembre 2018

In autunno a san Martino è tempo di consuntivi

E’ tempo di sagre paesane e di caldarroste croccanti: si avvicina l’estate di s. Martino.

In questa ricorrenza, che il calendario prevede l’11 novembre, una volta si facevano i consuntivi e i contratti agricoli dell’anno.
Anche per il borgo La Serra è tempo di consuntivi: l’insieme del borgo si è completato in questo ultimo anno e rimangono da ultimare solo la parte impiantistica e di finitura di quattro abitazioni tra le più piccole, che verranno terminate secondo le scelte degli acquirenti. Si può quindi trarre un primo consuntivo di questo programma di ristrutturazione che è stato per molti versi innovativo. Nonostante un altro intervento al borgo del Fusano avesse da poco trovato una risposta positiva, in pochi avrebbero scommesso sull’esito positivo del programma di recupero del borgo La Serra, essendo esso iniziato nel 2015 e ancora in piena crisi. Come per il Fusano anche in questo caso sono stati trovati gli acquirenti; le ragioni sono molteplici, che riassumo di seguito.

Innanzitutto il borgo La Serra è un luogo unico con un paesaggio incantevole che attrae gli amanti della montagna; l’attrazione aumenta per la vicinanza agli impianti di sci del Comprensorio del Cimone , al lago della Ninfa e all’infittirsi dei percorsi pedonali e ciclabili nel comprensorio, tenuti puliti in questi ultimi anni.
In secondo luogo la ristrutturazione è progettata e realizzata per abitazioni da abitare tutto l’anno sia d’inverno che d’estate, sempre accessibili e utilizzabili.
In terzo luogo sono abitazioni a bassissimo consumo energetico ( la maggior parte di classe energetica A+), e per le quali si è operato il consolidamento antisismico certificato da collaudo.
In quarto luogo il borgo ristrutturato in sasso a vista , con copertura in legno e pietra naturale, con giardini privati delimitate da staccionate in castagno, hanno conferito un’immagine omogenea ed unitaria , che ripropone l’architettura tipica dei borghi storici dell’alto Appennino modenese.
Un quinto aspetto riguarda la distribuzione interna, molto flessibile e prevalentemente ad “open space” con ampi soggiorni attorno cui gravitano i servizi e le camere da letto.
Il sesto elemento positivo, ed anche il più sorprendente, è che ciascun nuovo proprietario ha completato gli interni dell’abitazione con una forte personalizzazione ed una attenta cura dei particolari, anche avvalendosi di architetti e di interior designer. Sono avvenute quindi scelte tra loro differenziate: dallo stile “country” allo stile tradizionale-naturale sino allo stile “high-tech” di più recente invenzione, come si può vedere nella serie di foto di documentazione delle abitazioni realizzate.

VILLA DI TESTA A SUD

(Fotografie di Gabriele Fiolo)

 GAF5202

Doppio volume della zona giorno

 

La serie di foto continua, clicca su "leggi tutto"

Leggi tutto...

-

Entro il 2017 dunque si completerà l’intervento sul borgo per complessivi 10 alloggi iniziato tre anni fa; sono state vendute già 5 abitazioni poichè sono stati apprezzati la qualità dell’intervento, lo splendido paesaggio montano, la buona accessibilità, i prezzi contenuti.
Inoltre, allo scopo di meglio illustrare le abitazioni che rimangono da vendere sono state aggiornate le rispettive schede tutte consultabili al link Antico Borgo La Serra ed in particolare per le abitazioni 3A e 3B si è prodotto un plastico in scala 1:50 illustrato nel video.