Ristrutturazione degli edifici storici dei centri città e del patrimonio rurale
Restoration of historic buildings in city centers and of rural estates

contatto: tel 059223979 - cel 333 4744091 - info@petra2000.it

Ultime news

Transumanza - Autunno 2019

 

Il monte Cimone è sempre stato frequentato nel periodo estivo dai pastori con i loro greggi di pecore e capre sin dall’antichità. Le loro case in sasso si collocavano sulle pendici del monte in una fascia compresa tra di 1300-1400 metri di altitudine sul livello del mare.
Dal 1945 al 1980 si è verificata la forte emigrazione verso le città industriali con il conseguente abbandono della pastorizia.
L’ultimo gregge di pecore che avevo visto pascolare sulle pendici del Cimone, versante di Fanano, risaliva al settembre 1989; due fratelli pastori, ormai anziani, partivano con il loro gregge al mattino presto dalla loro casa vicina agli impianti sciistici del Cimoncino, risalivano la montagna sino ai pascoli della Buca del Cimone e scendevano alla sera. Analogo percorso veniva fatto da un altro pastore più giovane che si avvaleva di un cavallo per accompagnare le pecore all’alpeggio. Era il percorso che i pastori avevano fatto per centinaia di anni, forse millenni. La pratica della transumanza, che consisteva nella discesa invernale lungo le fasce prative dei fiumi sino al litorale adriatico o sino alla Maremma, era già stata abbandonata da qualche anno.
Poi per ventisei anni lunghi anni non ho più visto una pecora al pascolo, ed anche l’allevamento bovino si è progressivamente rarefatto ed alla fine è anch’esso scomparso. E’ rimasto l’allevamento sparso dei cavalli che si ritrovano sino a Pian Cavallaro.

 

Leggi tutto...

Il fuoco dei camini

 

Il camino a legna era presente in tutte le case dei pastori dell’alta montagna modenese ed era l’unica fonte di riscaldamento della casa sino a quando nel’900 si è introdotta la “stufa economica“ e poi molto più di recente si sono installati impianti di riscaldamento a gpl o ad altra fonte energetica. Ma il camino antico è rimasto sempre intatto nel soggiorno anche solo come elemento di arredo; la tipologia ricorrente di camino antico di queste zone era in pietra serena con un’ampia apertura verso il soggiorno ed una profondità relativamente modesta; serviva a diffondere quanto più possibile il caldo nel soggiorno, che comprendeva la zona pranzo e la cucina, ma si esponeva ad uno scarso “tiraggio” del fumo nei frequenti casi di forte vento e di maltempo all’esterno.

Disegno SDG

Il fuoco del camino è rimasto un elemento importante nell’immaginario collettivo: riscalda, si rinnova continuamente, rassicura, tranquillizza; passare il tempo del riposo davanti al fuoco del camino è rimasta un’abitudine diffusa anche nelle case moderne.

Leggi tutto...

-

Entro il 2017 dunque si completerà l’intervento sul borgo per complessivi 10 alloggi iniziato tre anni fa; sono state vendute già 5 abitazioni poichè sono stati apprezzati la qualità dell’intervento, lo splendido paesaggio montano, la buona accessibilità, i prezzi contenuti.
Inoltre, allo scopo di meglio illustrare le abitazioni che rimangono da vendere sono state aggiornate le rispettive schede tutte consultabili al link Antico Borgo La Serra ed in particolare per le abitazioni 3A e 3B si è prodotto un plastico in scala 1:50 illustrato nel video.